Allattamento: i benefici per la mamma e per il bambino

da , il

    Sappiamo tutte che i benefici dell’allattamento al seno sono molti: il latte materno protegge i bambino ma allattare fa bene anche alla mamma. Il latte materno fornisce al neonato tutte le sostanze nutrienti necessarie per la crescita e lo sviluppo.

    Il latte materno ha le giuste quantità di vitamine, zuccheri, proteine e sali minerali e contiene enzimi che favoriscono e facilitano la digestione del neonato.

    Non solo: il gesto dell’allattamento unisce ancor di più mamma e bambino.

    E’ scientificamente dimostrato che il latte materno protegge i bambini dalle infezioni: i bambini allattati al seno sono meno soggetti alle infezioni rispetto a quelli nutriti con latte artificiale.

    Quindi, l’allattamento al seno aiuta a sviluppare al meglio il sistema immunitario del neonato.

    Nel latte materno, infatti, sono presenti gli anticorpi (immunoglobuline A) che fungono da barriera nei confronti di virus, funghi e batteri.

    L’Organizzazione Mondiale della Sanità consiglia caldamente a tutte le neomamme di allattare i propri bambini almeno fino al sesto mese (naturalmente quando non ci sono impedimenti).

    Per la mamma l’allattamento favorisce il contatto con il neonato, e durante questa fase vengono prodotti degli ormoni in grado di contrastare la depressione post-partum e riduce il rischio di tumore alle ovaie e al seno.

    Senza contare che il latte materno non costa nulla, è sempre pronto!

    Foto:

    media.panorama.it

    www.newsfood.com

    www.tuttovitamine.it

    notebookitalia.it

    Dolcetto o scherzetto?