Alimentazione: i colori che aiutano la dieta

da , il

    Possiamo avvalerci della cromoterapia in cucina? La risposta è affermativa! I colori dei cibi possono influenzarci e aumentare o diminuire la nostra sensazione di fame o di sazietà. Secondo la cromoterapia, ogni colore ha degli effetti particolari sulle funzioni dell’organismo.

    Vediamo come, utlizzando i principi della cromoterapia, possiamo migliorare il nostro rapporto con il cibo.

    Il rosso rappresenta forza e vitalità; i cibi di questo colore vanno usati con attenzione perchè stimolano la fame. Quindi, se volete perdere peso, non abusate di alimenti di colore rosso. Alcuni alimenti di questo colore: pomodori, peperoni, fragole, mele rosse.

    L’arancione aiuta a distribuire al meglio l’energia, dà serenità, allegria ed ottimismo; gli alimenti di questo colore stimolano la digestione e il metabolismo. Alcuni alimenti di questo colore: albicocche, carote, melone, tuorlo d’uovo.

    Il verde rappresenta armonia, equilibrio e favorisce la calma, il rilassamento e allontana lo stress; i cibi di colore verde aiutano a mangiare più lentamente. Alcuni alimenti di questo colore: asparagi, basilico, lattuga, piselli, kiwi.

    Il giallo genera buon umore e favorisce la concentrazione; i cibi di colore giallo favoriscono la digestione e l’eliminazione delle tossine, però sono sconsigliati a chi soffre di gastrite e a chi ha la febbre. Alcuni alimenti di questo colore: banane, limoni, mele gialle.

    Il bianco rivitalizza l’organismo e lo depura, quindi i cibi di questo colore aiutano a depurare il nostro corpo. Alcuni alimenti di questo colore: riso, latte.

    Il blu: ha proprietà calmanti e favorisce il relax; al contrario del rosso, allontana la fame. Alcuni alimenti di questo colore: pesce azzurro, alcune qualità di prugne.

    Foto:

    www.riabilitazioneposturale.it www.albanesi.it www.flowerservice.it www.cepolina.com www.laboo.biz