NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Alessandra Mussolini furiosa con Bianca Balti

Alessandra Mussolini furiosa con Bianca Balti
da in Chiacchiere fra amiche, Moda, Donne
Ultimo aggiornamento:

    bianca balti lite mussolini

    Alessandra Mussolini si è scagliata contro la povera Bianca Balti, la bellissima modella italiana famosa in tutto il mondo che da poco è diventata la nuova testimonial della Tim. La deputata del Pdl Alessandra Mussolini, famosa per le sue sfuriate un po’ dappertutto, torna a far parlare di sè, l’ultima delle sue “vittime” è Bianca Balti, che, secondo la Mussolini, avrebbe insultato Berlusconi semplicemente partecipando alla manifestazione “Se non ora quando” lo scorso 2 febbraio 2011.

    La manifestazione era più che sacro santa e la modella ha raccontato di questa sua esperienza su Vanity Fair, ecco cosa ha dichiarato: “Tutto il mondo ci prende in giro per Berlusconi. All’inizio mi incazzavo e rispondevo a chi ci attaccava: senti chi parla, voi avete Bush. Adesso cerco di ragionare e spiego che l’Italia non è solo e tutta Berlusconi”. Considerazione che a mio avviso è più che corretta.

    Alessandra Mussolini però, di destra convinta e nipote del duce, evidentemente è felice dell’immagine della donna che è associata a Berlusconi e al suo governo e dice che offendendo Berlusconi, Bianca Balti, ha offeso la maggioranza degli italiani, italiani che hanno votato Berlusconi. Insomma io non mi sento offesa, e voi?

    Alessandra Mussolini però adora polemizzare, esagerare e fare le sfuriate ed ecco cosa manda a dire a Bianca Balti: “Non ci posso credere che la testimonial della Tim abbia veramente detto una cosa simile.

    Si è dimostrata poco intelligente politicamente. Spero che la Tim la licenzi immediatamente e si riprenda Belen: ha insultato la maggioranza degli italiani che con convinzione ha votato il nostro premier, dimostrandosi poco intelligente. E lo ha fatto dopo che Berlusconi ha finto anche sul fronte della crisi libica”. E aggiunge: “Si vergogna di essere italiana? Vada in Francia, con la Bruni a suonare la chitarra”.

    Noi donne non siamo tutte come le papi girl, non siamo Barbie uscite dalla scatola che hanno come unica preoccupazione la scelta dello smalto, ed è giusto che questa cosa sia chiara, non sarà mica un caso se moltissime donne sono scese in piazza a protestare!

    Voi che ne pensate? Dite la vostra!

    420

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Chiacchiere fra amicheModaDonne
    PIÙ POPOLARI