Alcool in gravidanza: fertilità a rischio per i bambini

da , il

    Alcool in gravidanza

    Bere alcool durante la gravidanza è molto pericoloso per i bambini, oltre a tutti i problemi e ai rischi già noti, uno studio ha rivelato che gli alcolici compromettono la fertilità dei bambini maschi una volta diventati adulti. Anche se gli effetti si noteranno solo a distanza di 18 – 20 anni la situazione di certo non è da sottovalutare perchè già adesso tra smog, inquinamento e stili di vita la fertilità maschile tende a diminuire se poi aggiungiamo anche problemi che si possono evitare, capite bene che oltre modo da irresponsabili agire in questo modo.

    Una ricerca condotta da un team di medici danesi ha messo in luce come gli alcolici durante la gravidanza compromettano la fertilità del nascituro, lo studio è stato pubbliciato sulla rivista online Human Reproduction ed i risultati sono stati anticipati nell’ultima conferenza della Società europea di riproduzione umana e di embriologia di Roma lo scorso mese di giugno.

    Cecilia Ramlau-Hansen e la sua equipe, hanno analizzato 11.980 donne che hanno portato avanti una gravidanza e 347 tra i loro figli maschi, il progetto in questione si chiama “Sane abitudini per due” ed è stato svolto tra il 1984 e il 1987. Alla 36° settimana le donne sono state invitate a compilare un questionatio sui loro stili di vita.

    La seconda parte della ricerca, quella sui figli, è stata svolta tra il 2005 e il 2006, quando gli ex bambini erano diventati ragazzi tra i 18 e 21 anni. Ai ragazzi sono stati prelevati campioni di sperma e sangue, è emerso che i figli delle mamme che in gravidanza avevano bevuto almeno 4 bicchieri di alcolici a settimana erano meno fertili.

    Non si sa bene come l’alcool influenzi la fertilità ma è stato notato che i ragazzi figli di mamme che avevo assunto alcool in gravidanza avevano una concentrazione media di spermatozoi di 25 milioni per millilitro, mentre i meno ‘esposti’ all’alcol presentavano concentrazioni di 40 milioni per millilitro.

    Dolcetto o scherzetto?