Natale 2016

Aereo passeggeri malese abbattuto da un missile in Ucraina: 80 bambini fra le vittime

Aereo passeggeri malese abbattuto da un missile in Ucraina: 80 bambini fra le vittime
da in Cronaca
Ultimo aggiornamento:
    Aereo abbattuto: l'ultimo video di un passegero

    Aereo passeggeri della Malaysia Airlines abbattuto da un missile in Ucraina. 298 persone a bordo, di cui 80 bambini, tutte morte. La tragedia si è consumata nell’est dell’Ucraina, dove un aereo passeggeri della Malaysia Airlines è stato abbattuto da un missile terra-aria. Nella zona imperversa da tempo la guerriglia tra soldati ucraini e separatisti filorussi, iniziata subito dopo l’annessione della Crimea da parte della Russia, senza riconoscimento internazionale. Al momento i responsabili del disastro aereo sono ancora ignoti, ma la cancelliera tedesca Angela Merkel ha chiesto il cessate il fuoco per poter procedere con le indagini.

    Nell’est dell’Ucraina, vicino al borgo di Grabove, un missile terra-aria ha abbattuto un Boeing 777 della Malaysia Airlines, che tempo fa aveva vietato la prima classe ai bambini, con a bordo 298 persone, tra cui 80 bambini.

    Tra le vittime 15 membri dell’equipaggio, 173 passeggeri olandesi, 44 malesi, 27 australiani, 12 indonesiani, 9 britannici, 4 tedeschi, 4 belgi, 3 filippini, 1 canadese e 1 neozelandese. Al momento i responsabili sono ignoti ma sono state avviate le indagini per consentire di rintracciarli, come dichiarato dalla cancelliera Angela Merkel, che ha appena compiuto 60 anni: “Ciò che adesso è importante è che un’indagine indipendente possa essere avviata il prima possibile…Per questa ragione è necessario un cessate il fuoco, così come è fondamentale che i responsabili siano portati davanti alla giustizia”.

    Sono moltissime le persone che inviano messaggi di cordoglio ai parenti delle vittime, la gente fa la fila nei pressi delle ambasciate olandese e malese a Mosca per testimoniare la propria solidarietà con fiori, peluche e candele. Nel frattempo Mosca e Kiev si palleggiano le responsabilità e il governo americano conferma che si è trattato di un abbattimento. Profondamente scosso dalla tragedia anche il Premier italiano Matteo Renzi, che ha definito l’accaduto: “Una notizia drammatica e dai contorni molto preoccupanti.” Condoglianze alle famiglie coinvolte giungono poi dal segretario dell’Onu Ban Ki-moon, “I nostri pensieri sono con i passeggeri, le vittime e le loro famiglie”, mentre il presidente UE Herman Van Rompuy e il Presidente della Commissione Josè Barroso sollecitano l’apertura di un’inchiesta approfondita “scioccati dalla tragica perdita di così tante vite”.

    411

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Cronaca

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI