Natale 2016

Accusculpt: il laser che modella la silhouette

Accusculpt: il laser che modella la silhouette
da in Bellezza, Cellulite, Chirurgia e Medicina Estetica, Dieta E Fitness, Salute E Benessere, liposuzione
Ultimo aggiornamento:

    Accusculpt

    Avete mai sentito dell’Accusculpt? Per me è la prima volta, anche se devo ammettere che non è che passi la vita a documentarmi sui nuovi traguardi raggiunti dalla chirurgia estetica, per me il miglioramento fisico, ad oggi, è fatto di dieta e palestra. Accusculpt è un laser che modella la silhouette in modo meno invasivo e senza dolori e lividi, è una tecnica che arriva dall’America, è frutto di una importante ricerca della bioingegneria e ha ricevuto l’approvazione della FDA – Food and Drug Administration, in pratica vuol dire che non è rischiosa.

    Accusculpt promette di dissolvere il grasso in eccesso in modo quasi indolore e con una tecnica microinvasiva, il grasso viene sciolto e microaspirato con 1-2 millimetri, il laser 1444 mn fonde il grasso in modo selettivo e riscalda pochissimo, si evitano dunque le ustioni, i sanguinamenti e le echimosi che sono prassi della liposuzione classica in cui il grasso viene frammentato e poi aspirato meccanicamente con delle cannule.

    Luca Siliprandi, Professore a Contratto all’Istituto di Chirurgia Plastica, Università di Padova e Direttore Clinica Cittàgiardino di Padova dichiara: “Già impiegata negli Stati Uniti su oltre due mila pazienti, rappresenta una rivoluzione nel trattamento del grasso in eccesso grazie alle caratteristiche del laser che agisce con una lunghezza d’onda di 1444 nm (nanometri) superiore a quella dei laser attualmente in uso per la liposuzione, che consente di sciogliere selettivamente il grasso da tre a cinque volte di più rispetto agli altri laser e di asportarlo senza danneggiare i tessuti e le strutture vascolari adiacenti“.

    Continua il professor Siliprandi: “Con il laser 1444 nm si ottiene anche un effetto tonificante sui tessuti trattati. L’energia laser, scorrendo negli strati più superficiali del tessuto adiposo, determina infatti una retrazione cutanea simile a un lifting e stimola il collagene dermico. Queste azioni rassodano e rendono più elastica la pelle migliorandone la tonicità ed evitando vuoti, ondulazioni e avvallamenti frequenti nella liposuzione tradizionale.

    Questi effetti estendono la metodica anche alle persone over 60 anni finora non trattabili con la tecnica classica“.

    L’intervento si fa in anestesia locale con tecnica tumescente, cioè viene iniettato un mix di farmaci (lidocaina, adrenalina e un farmaco vasocostrittore) che servono per rendere il grasso più morbido e sciolto. Questa tecnica si può usare per: glutei, fianchi, cosce, braccia ma anche interno coscia, parte inferiore delle braccia, addome, ginocchia e viso.

    Con Accusculpt è possibile anche risolvere malattie come l’iperidrosi idiopatica essenziale, la sudorazione eccessiva senza motivo, si effettua una foto-coagulazione delle ghiandole sudoripare del cavo ascellare che vengono necrotizzate mantenendo però la regolare traspirazione della pelle.

    Voi che ne pensate? Lo fareste?

    Foto da:
    www.marieclaire.com

    519

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BellezzaCelluliteChirurgia e Medicina EsteticaDieta E FitnessSalute E Benessereliposuzione

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI