Abiti da sposa 2010: tendenze, stili e modelli

da , il

    Abbiamo visto numerose collezioni di abiti da sposa per il 2010; Stilisti italiani e stranieri, famose firme, e nomi un po’ meno conosciuti ma non per questo meno importanti.

    Direi che possiamo fare “il punto della situazione” e capire quali sono le tendenze che caratterizzano tutte le collezioni di abiti da sposa prese in considerazione fino ad oggi. Alcune collezioni si assomigliano, altre sono uniche ed originali.

  • Abiti a più strati.

    Si tratta di abiti ricchi, più o meno vaporosi, realizzati con balze e volanti di tulle, chiffon, organza, seta, o pizzo che si sovrappongono a strati soprattutto sulle gonne.

  • Abiti corti.

    Gli abiti corti sono richiesti non solo per il matrimonio civile, ma anche per la cerimonia religiosa. La tendenza li vuole appena sopra il ginocchio e stile anni 50’ con gonne a palloncino. Il colore non è solo il classico bianco: sono di moda le tinte pastello.

  • Abiti plissettati.

    Cosa sono i tessuti plissè? Semplicissimo: spiegato in parole semplici, vuol dire che sono tessuti trattati in modo da creare infinite pieghe, più o meno larghe, ideali per dare volume e leggerezza all’abito. Abbiamo visto gonne plissettate, plissettature anche sui voulant e sulle balze, il tutto per creare leggerezza e movimento continuo nell’abito.

  • Abiti con velo.

    Il velo, l’accessorio più classico in assoluto, torna prepotentemente nelle collezioni. Corto, a scialle, in tulle o in pizzo, rende l’abito prezioso e dà un tocco di classe e romanticismo al modello.

    Foto:

    www.le-spose-di-gio.it

    iosposa.style.it

  • Dolcetto o scherzetto?