Abiti da sposa 2010: collezione Amelia Casablanca

da , il

    Alle sfilate della manifestazione Si Sposa Italia 2009 che si sono tenute il 20 e 21 giugno sono saliti sulle passerelle anche i modelli della stilista italiana Amelia Casablanca.

    Amelia Casablanca è una stilista siciliana che a soli 18 anni era già insegnante di taglio. E’ titolare di un prestigioso Atelier in Sicilia e i suoi abiti sono richiesti in tuutto il mondo.

    Gli abiti della collezione 2010 firmati Amelia Casablanca sono adatti alla sposa romantica e raffinata che ama la cura dei dettagli, i tessuti pregiati e i ricami.

    Le caratteristiche principali degli abiti di questa collezione sono gonne molto ampie, gli strascichi, i bustier ricamati con gioielli e i veli.

    Vediamo nel dettaglio alcuni dei modelli Amelia Casablanca.

    Il primo modello è stile tubino con ricami preziosi e un leggero drappeggio che parte dal seno e scende fino ai fianchi. L’abito si allarga molto sul fondo con ampie rouches e con tulle che regala ancora maggiore ampiezza. Oltre al lungo velo di leggero tulle, c’è un enorme fiocco di tessuto che copre parzialmente una spalla.

    Il secondo modello è un abito molto ampio e principesco con tulle doppiato da una gonna ricamata che si apre ad A. Spalle e braccia sono scoperte, ma il bustier ha un enorme fiocco di tessuto sopra il seno.

    Il terzo abito ha un bustier in pizzo giromanica finemente ricamato. La gonna è molto ampia e realizzata con numerose balze e ricami. Anche questo modello ha un velo a mantello che copre il volto a arriva fino ai fianchi.

    Il quarto abito ci fa ricordare la Principessa Sissi: la gonna è veramente ampia, con balze il cui bordo ha dei preziosi ricami in pizzo. Il bustier lascia libere spalle e braccia e il velo, lunghissimo, è appoggiato sulla testa ed è ricamato ai bordi.

    Oltre a questi quattro modelli, nella fotogallery potete ammirarne anche altri, tutti meravigliosi.

    Foto: www.nozzeclick.com