Abbronzatura: le migliori protezioni solari

da , il

    La tintarella per l’estate 2008 deve essere dorata, non troppo scura perché, oltre ad essere fuori moda, è dannosa per la pelle. Tutte noi vorremmo un’abbronzatura omogenea e, soprattutto, duratura; per ottenere i migliori risultati, senza danni alla nostra pelle, è necessario esporsi al sole in maniera molto graduale, mai nelle ore centrali del giorno e sempre con una protezione solare adeguata.

    E’ bene ricordare che ognuno di noi dovrebbe effettuare un’accurata visita dermatologica, almeno una volta ogni due anni, in particolar modo se si hanno nei sul corpo. Il dermatologo ci saprà anche consigliare il fattore di protezione più adatto a noi. Così potremo acquistare la crema solare perfetta per la nostra pelle.

    Esistono in commercio prodotti solari per tutte le esigenze: spray, creme, oli, latti, roll-on, con effetto tonificante, antirughe, anticellulite, idratante e snellente. Bisogna scegliere il solare in base al proprio fototipo (tipo di pelle) e in base al luogo dove ci abbronzeremo (mare, montagna, tropici, piscine, etc.).

    La novità è che stanno scomparendo dalle etichette dei solari le diciture che indicano uno schermo totale. La Commissione delle Comunità Europee, infatti, ha emanato delle raccomandazioni sull’efficacia dei prodotti solari: per questo i produttori stanno adeguando le etichette e, dove necessario, modificano le formulazioni.

    Lo schermo totale non esiste: anche i solari più efficaci e con fattore di protezione molto alto (50+), non sono in grado di filtrare il 100% dei raggi ultravioletti. Sono in via d’estinzione anche i solari con fattore di protezione inferiore a 6.

    Ecco alcune fondamentali regole da seguire per evitare danni alla pelle:

    • Evitare l’esposizione nelle ore più calde (11,00-15,00)
    • Utilizzare il solare anche se si sta all’ombra: ombrelloni, alberi e tettoie non proteggono completamente dai raggi ultravioletti
    • Spalmare la crema solare anche se il cielo è nuvoloso
    • Continuare ad usare il solare anche se si è completamente abbronzati: la pelle scura o già abbronzata non è immune da danni
    • Tenere i bambini piccoli sempre all’ombra ed utilizzare comunque una crema solare con fattore di protezione molto alto; proteggerli sempre con cappellino e maglietta
    • L’alimentazione deve essere ricca di liquidi, frutta e verdura
    • Riapplicare il solare ogni due ore e, se siete al mare, dopo ogni bagno
    • Applicare un prodotto doposole dopo l’esposizione
    • Per i bambini da 0 a 2 anni utilizzare un solare con fattore di protezione 50+

    I prodotti solari sono in vendita nei supermercati, nelle farmacie, nelle profumerie e in alcuni negozi. Esistono anche dei prodotti solari per la protezione dei capelli: sole e salsedine, infatti, possono creare danni anche alla fibra capillare.

    Ecco alcune delle marche più conosciute e valide di prodotti solari; Nivea Sun, Garnier Ambre Soleil, Bilboa, Coppertone, Vichy, Helan, Revlon, Collistar, Piz Buin, Erbolario, Lierac, Bottega Verde, Avon (acquisto tramite vendita a domicilio).

    Per i più piccoli: Chicco, Fissan, Mister Baby, Nivea Sun Bimbi.

    A voi la scelta.