5 motivi per innamorarsi di un ragazzo timido

Ecco 5 buoni motivi per scegliere di innamorarsi di un ragazzo timido, per preferire come compagno di vita un uomo più schivo e introverso.

da , il

    5 buoni motivi per innamorarsi di un ragazzo timido. Sì, perché chi l’ha detto che solo gli uomini più spavaldi ed estroversi meritano attenzione? Anzi, anche i ragazzi più chiusi e introversi, quelli che tendono ad arrossire e a diventare impacciati al primo incontro possono rivelarsi dei partner perfetti. Proprio come il giovane protagonista del lungometraggio in uscita il 23 aprile 2015 “Short Skin, i dolori del giovane Edo”, che nonostante la timidezza e un problema fisico, riesce a vincere le sue paure e a far innamorare una ragazza. Provare per credere!

    1. Difficilmente abborderà un’altra

    Per le più gelose, che tendono a mal tollerare la concorrenza femminile, il ragazzo timido è la scelta ideale. Se non altro perché, complice proprio il suo carattere poco incline a socializzare con gli altri (donne comprese), si riduce (e di molto) il rischio che abbordi un’altra ragazza, che faccia il “simpatico” o il “piacione” con le altre.

    2. Si mette in discussione

    Difficile generalizzare, ma tendenzialmente il ragazzo timido è meno convinto e sicuro di sé e, di conseguenza, più portato a mettersi in discussione. Un punto a suo favore (anche se non sembrerebbe) perché la sua capacità di auto analisi lo porta a considerare e riconsiderare il suo comportamento e (se necessario) a migliorarsi, seguendo anche le indicazione della sua lei.

    3. È più sensibile

    Timido, un po’ impacciato e portato ad arrossire quando si sente a disagio, ma anche decisamente più sensibile dei suoi coetanei più boriosi. Se l’arrogante è già sicuro di sapere tutto di sé e di chi lo circonda, o meglio, è poco interessato a capire davvero gli altri, il ragazzo timido ha un approccio completamente differente. Lui, infatti, conoscendo e riconoscendo le sue debolezze, è anche in grado di comprendere quelle degli altri, di avere più empatia verso il prossimo (partner compresa).

    4. Sa ascoltare

    Meno convinto di sé stesso e quindi meno convinto di avere, solo lui, cose interessanti da dire, il ragazzo timido tende a essere, più che un buon oratore, un ottimo ascoltatore. Il partner ideale, quindi, per le ragazze che amano parlare, confidarsi e con una leggera tendenza alla logorrea benigna. Cioè quasi tutte, perché, meglio essere oneste evitando falsi buonismi, la chiacchera è genicamente femmina.

    5. È tutto da scoprire

    Il suo essere chiuso e un po’ restio a farsi conoscere fanno del ragazzo timido un misto tra fascino e mistero, una sorta di tesoro nascosto tutto da scoprire. Non sempre poi, dipende da caso a caso, c’è moltissimo da scoprire, ma almeno con il ragazzo timido un po’ del piacere della scoperta c’è, mentre con quello estroverso e “caciarone” rimane ben poco da svelare e capire, no?

    Contenuto di informazione pubblicitaria