Natale 2016

100 molestie in 10 ore: la passeggiata di una ragazza per le strade di New York

100 molestie in 10 ore: la passeggiata di una ragazza per le strade di New York
da in Violenza sulle donne

    100 molestie in 10 ore: la passeggiata di una ragazza per le strade di New York. Cosa accade quando una ragazza passeggia sola soletta per le strade di una città come New York? A svelarlo un video realizzato da Rob Bloss per conto dell’associazione no-profit “Hollaback!”, impegnata a sensibilizzare l’opinione pubblica sul fenomeno delle molestie di strada. Il curioso esperimento ha evidenziato una realtà sconfortante, la volontaria 24enne in tenuta casual, ripresa da una telecamera nascosta, ha ricevuto ben 100 molestie e attenzioni indesiderate nell’arco di sole 10 ore, a riprova di quanto certi atteggiamenti non siamo mai cambiati. A distribuire complimenti inopportuni, uomini di tutte le età ed estrazione sociale, il gallismo evidentemente è trasversale.

    Il nome della volontaria che si è prestata alla realizzazione del video “10 Hours of Walking in NYC as a Woman” è Shoshana B. Roberts, una ragazza come tante, volutamente anonima nell’abbigliamento e nell’aspetto. Nonostante l’apparenza piuttosto dimessa, la giovane è stata presa di mira al di là di ogni aspettativa. In dieci ore di passeggiata per le strade di New York ha subito ben 100 molestie verbali, apprezzamenti e fischi inopportuni da parte di bellimbusti di tutte le età ed estrazione sociale.

    Alcuni di loro l’hanno addirittura seguita per qualche minuto, insistendo per ottenere il suo numero di telefono nonostante il suo evidente disinteresse.

    L’inequivocabile video, realizzato dall’associazione contro le molestie di strada “Holaback”, ha voluto fare luce su una realtà che serpeggia nel tessuto urbano delle nostre metropoli, socialmente accettata. Certo, qualche complimento magari è anche gradito ma riceverne ad ogni angolo di strada risulta decisamente opprimente. L’esperimento induce una riflessione sulla percezione maschile della donna in quanto tale, come fosse a tutt’oggi una preda da cacciare. Visto che i ruoli non sono ancora ben definiti, sarà necessaria una profonda riflessione sul concetto di rispetto al femminile che sembra attingere ancora ai retaggi culturali del passato.

    SCOPRI LA NUOVA LEGGE IN CALIFORNIA SULLA VIOLENZA SESSUALE NEI CAMPUS USA

    369

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Violenza sulle donne

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI