10 segnali che non hai più 20 anni

Ecco 10 segnali che dimostrano, senza ombra di dubbio, che non hai più 20 anni. Dall'incapacità di reggere l'alcol al desiderio di sana normalità fino all'odio per l'amore maledetto.

da , il

    non avere piu 20 anni

    10 segnali che non hai più 20 anni. Per quanto ti sforzi di essere tale e quale, l’età che avanza si sente eccome. E allora, seppure armata di tutte le migliori intenzioni, ti ritrovi in discoteca stremata dopo qualche bicchiere, convinta che sia ormai mattina quando invece è appena trascorsa la mezzanotte. E va ancora peggio quando, guardandoti intorno, scopri un popolo di sconosciuti la cui età è sfacciatamente inferiore alla tua.

    Ti stanchi prima

    stanchezza

    Se prima della fatidica soglia non si chiudeva occhio per giorni, dopo gli enta le forze svaniscono improvvisamente riducendoci a uno straccio in qualche ora, specie di notte.

    Non reggi l’alcol

    non reggere alcol

    Gente che trascorreva i weekend a suon di superalcolici, pronta a scattare il lunedì mattina come niente fosse, dopo gli enta si ritrova a soffrire di mal di testa persino per l’aperitivo. Alcuni addirittura iniziano ad aborrire l’alcol.

    Scopri 10 segnali che ti stai avvicinando ai 30 anni

    Giudichi i giovani

    giudicante

    Se prima non c’era cosa più odiosa degli adulti che puntavano il dito sottolineando la mancanza di rispetto dei giovani, ora si fa esattamente lo stesso, scoprendosi odiosi, fastidiosi, altamente irritabili.

    Non catturi più l’attenzione dei passanti

    non essere guardate

    Prima passavi per strada e anche se eri in tuta, incontravi lo sguardo di molti, ora puoi indossare persino il miglior abito in circolazione che nessuno ti fila. Perlomeno non per strada! C’est la vie!

    Scopri come vestirsi a 30 anni per essere alla moda

    Hai meno voglia di leggerezza

    hai meno voglia di leggerezza

    In passato argomenti pallosi e viaggi culturali erano off limits; oggi la sola idea di dedicare un intero weekend al divertimento ti mette prurito. La serietà ti stuzzica molto più l’appetito.

    Ti piace trascorrere il sabato sera sul divano

    trascorrere il sabato sul divano

    Un tempo non se ne parlava minimamente di passare il sabato a casa. Oggi succede spesso e a dire il vero, non ti dispiace affatto. Meglio un tè caldo e un buon film di una nottata all’insegna della trasgressione.

    Apprezzi le piccole cose

    attenta ai dettagli

    Da giovane eri pronta a sfidare il destino avventurandoti in qualunque impresa, purché fosse grandiosa. Ma a forza di inseguire la grandezza, dimenticavi l’importanza dei particolari. L’età cambia prospettiva.

    Detesti l’amore impossibile

    amore impossibile

    Gli enti sono l’età privilegiata dei sogni romantici al limite del masochismo. Principi azzurri che non arrivano mai, uomini sfuggenti, amori da tragedia greca. Tutte cose che, passati gli enta, aborrisci.

    Ami la normalità

    vita normale

    Hai sempre temuto la routine, l’idea di ritrovarti a condurre una vita come tante. Avresti fatto di tutto pur di sfuggire a quell’impietoso destino. Ma dopo gli enta la normalità ha iniziato a esercitare su di te un certo fascino. Cose che capitano.

    Sei come tua madre

    sei come tua mamma

    Non ci avresti mai creduto, eppure è successo. E adesso ti ritrovi a pronunciare le sue frasi, non solo, persino il tono è lo stesso. Ma in fondo mamma non è poi così male! Chi l’avrebbe mai detto.