10 cose sugli Europei che ogni donna deve conoscere

10 cose sugli Europei che ogni donna deve conoscere
da in Attualità, Cronaca bianca, Gossip, Calciatori
Ultimo aggiornamento: Venerdì 12/08/2016 07:39

    Europei 2016

    Dal 10 giugno al 10 luglio l’appuntamento è con gli Europei 2016. Per fare compagnia al nostro uomo, che sicuramente starà incollato ore alla tv a seguire le partite- in totale 51!- è bene farsi trovare preparate sull’argomento. Possiamo addiririttura sorprenderlo. E allora ripassiamo le nozioni base..

    stade saint denis

    Le partite più importanti, quella dell’esordio e la finalissima, saranno disputate allo Stade de France, a Saint-Denis, lo stadio più grande della Francia, capace di accogliere fino ad 81.000 spettatori. Sì, è proprio quello stadio dove iniziarono i tristemente noti attentati di novembre. Proprio per questo saranno gli Europei più controllati e blindati della storia: verranno impiegati 70.000 agenti e 100 droni sorvoleranno il cielo d Parigi.

    calendario europei 2016

    Il primo appuntamento per noi da non perdere è la partita degli Azzurri in cui sfideranno il 13 giugno il Belgio. Seguirà il 17 giugno Italia-Svezia ed infine il 22 giugno sarà la volta della sfida con l’Irlanda. Il giocatore italiano dal quale ci aspettiamo una grande prestazione e forti emozioni è Lorenzo Insigne, attaccante del Napoli, che già si era fatto notare ai Mondiali 2014, non solo per la bravura!

    sing europei

    Pronte per lo stacchetto? Ovviamente, come per i Mondiali 2010 quando Waka-Waka diventò un vero tormentone, ci sarà una canzone che non faticherà a divenire popolare: This one’s for you sarà la hit dance del dj David Guetta che ci farà scatenare tifando le nostra squadra del cuore.

    social

    Ormai tutta l’informazione e lo spettacolo è social e lo Sport non è da meno. Pronte quindi con lo smartphone a digitare l’hashtag #euro2016 o a vivere l’emozione dell’Europeo su Facebook, Twitter e Instagram. Ce n’è anche per chi non prende tutta la questione troppo sul serio: in questo caso su Rai4 e Radio2 si può ascoltare le telecronache surreali della Gialappa’s.

    coppa europei

    Il 10 luglio la finale a Parigi decreterà la nazione vincente. La coppa è intitolata a Henri Delaunay, ”inventore” del campionato europeo ed è la nuova versione di quella che disegnò suo figlio Pierre nel 1960.

    beau jeu 2016

    Infine un ultima curiosità che potrete sfoggiare dimostrando di essere davvero preparate: il pallone ha un nome, si chiama Beau Jeu (Buon Gioco) e l’ha testato il campione Zinedine Zidane.

    962