Natale 2016

10 cose che si devono confessare al medico

10 cose che si devono confessare al medico
da in Alimentazione, Dieta E Fitness, In Evidenza, Mente, Salute E Benessere, cure mediche, malattie veneree
Ultimo aggiornamento:

    10 cose che si devono confessare al medico

    Ci sono delle cose che non si possono tenere per se soprattutto quando si è dal medico! Il medico dovrebbe essere considerato alla stregua di un confidente, che sia dietologo, ginecologo, endocrinologo, o semplicemente il vostro medico di famiglia a domanda diretta si risponde sinceramente perchè lui è l’unico che potrebbe risolvere o migliorare il problema che tanto vi fa vergognare. Peli superflui? Smagliature? Nausea? Stanchezza? A tutto c’è rimedio, che sia un problema mentale, comportamentale o di salute basta scovarlo e affrontarlo, e con l’aiuto di un medico di certo non avrà scampo!

    Ecco le 10 cose che non si devono nascondere al vostro medico:

    • Dieta & Palestra: siate sinceri sulle vostre abitudini alimentari e sull’attività fisica, solo così riuscirete a trovare una dieta che vi permetta di dimagrire seguendo i vostri gusti e senza troppe rinunce.
    • Fumo, alcool e droga: si sa che fanno male, lo sapete voi e lo sa il medico, ma a volte solo le sigarette o un bicchierino di troppo a creare problemi che magari non avreste mai collegato, anche perchè in questi casi si tende a non voler vedere!
    • Regolarità Intestinale: è imbarazzante, diventiamo fucsia quando ci pongono queste domande ma rispondete, tanto di certo loro non si sconvolgeranno e comunque magari vi aiuteranno a risolvere la faccenda!
    • Cure alternative: se andate da un medico tradizionale dovete esporre anche quello che prendete extra, pillole naturali per dormire, tisane dimagranti, infusi drenanti, tutte le cure alternative che adottate devono essere esposte al vostro medico.
    • Ansia e depressione: se ne soffrite o se avete la tendenza ad essere ansione dovete dirlo, non c’è nulla di cui di vergognarsi ed anzi beccate subito si possono combattere più facilmente dato che non hanno ancora preso il sopravvento della vostra vita. Provare ansia o sentirsi depressi ogni tanto è normale, siamo donne!
    • Il vostro passato: essere sinceri sulla vostra storia clinica è fondamentale, a volte è doloroso ripercorrere certi momenti ma fate un bel respiro e raccontare tutto, può aiutare il medico a capire di più e a guardare il problema dalla giusta prospettiva.
    • Abitudini sessuali: dovete essere sincere, tanto nessun medico si mette a giudicare quello che fate o non fate. Se cambiate spesso partner, siete etero, gay, lesbiche, bisex, se vi masturbate, se avete avuto o avete malattie sessualmente trasmesse a domanda del dottore si deve raccontare tutto, ovviamente senza bisogno di scendere nei particolari.
    • Medicine: non occorre nascondere le pillole drenanti, dimagranti, lassativi ecc, potrebbero non interferire, ma potrebbero anche farlo, meglio essere sicuri, no?
    • Prescrizioni non rispettate: ebbene si, se non avete preso le dosi giuste, seguito le indicazioni ecc dovete ammetterlo, fate un mea culpa e dite la verità.
    • Secondo parere: se non siete convinte e volete una seconda opinione basta esporgli il vostro problema e sarà lui stesso a consigliarvi un suo collega.

      Se invece si infastidisce e vi “rimprovera”, allora vuol dire che ha la sindrome del Dio onnipotente e allora molto meglio cambiare medico e andare da uno che si mette in discussione, rischiare la salute per le manie di onnipotenza di qualcuno è inutile!

    Foto da:
    www.kingsu.ca

    637

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlimentazioneDieta E FitnessIn EvidenzaMenteSalute E Benesserecure medichemalattie veneree

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI